Marco Strano: l’incanto dietro la tradizione

Marco Strano è uno stilista siciliano che si contraddistingue per la mescolanza dei tessuti utilizzati nelle sue collezioni. E’ un’artista che compone solo su ispirazione ed incanta lo sguardo per la fluidità dei modelli che propongono una femminilità mediterranea proiettata sul mondo.  Io l’ho intervistato per voi:

Marco Strano fashion designer, come si diventa stilisti nell’era moderna?
Al giorno d’oggi la professione del fashion designer richiede innumerevoli competenze tecniche e artistiche. Lo studio è sicuramente elemento indispensabile unitamente ad un apprendistato in bottega e ad un ottima conoscenza delle meccaniche del web per la promozione tramite i social network dei propri lavori.
Quali elementi influenzano le sue collezioni?
Per i miei abiti , che immagino sempre in movimento, mai statici, non esiste un solo elemento di ispirazione; tutto ciò che mi circonda produce stimoli e sensazioni che si posono tradure in forme da indossare! ovimente vivendo e lavorando in Sicilia gli scenari barocchi fanno da palcoscenico ai miei pensieri .
La Sicilia, terra di eleganza e di bellezza, quali limiti e quali opportunità riserva a chi decide di entrare nel mondo della moda?
Certamente, se non fossi nato in Sicilia ,non avrei creato i miei abiti così come sono………il contesto è fondamentale. In Sicilia abbiamo una grande tradizione di ricamo , quindi la materia prima non manca di certo! attingo continuamente agli archivi delle ricamatrici per tirar fuori disegni nuovi per i miei ricami .
E’ indubbio che essendo lontani geograficamente dal “fashion system” milanese è più facinoroso inserirsi in contesti di moda. fortunatamente il web ci aiuta ad accorciare le distanze , ma siamo ancora lontanissimi dall’affermare che in Sicilia esiste il fashion system!
“La foresta incantata” ci parla di una donna poetica e romantica, sensuale e misteriosa, a cosa o a chi si ispira?
Questa collezione è nata da un pensiero di leggerezza dato dal battito delle ali delle farfalle creature per me incantate e da ammirare . quindi affermo che l’idea ispiratrice sono le ali delle farfalle! la sinuosità del loro volo è associabile alla femminilità della silhouette femminile quindi gli abiti sono decisamente sensuali. i tessuti impalpabili e le linee delle gonne un pò ampie e strizzate in vita con le cinture decorate dal volo di farfalle.
Che consiglio darebbe a dei giovani stilisti siciliani?
Sicuramente di andare nei luoghi della moda per respirare un pò d’aria del fashion system , studiare molto e poi scegliere dove fermarsi per poter lavorare al meglio!

02_patchwork_pizzo

01_patchwork_pizzo

04_gonna_tulle

06_pizzo_coda

Marco Strano

Curiose di conoscerlo? Lo potete trovare qui > Marco Strano Fashion Designer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *