Pied de poule

La nuova stagione ci ha riservato tante sorprese: le stampe, le applicazioni furry, lo stile garçonne, le pumps e chi più ne ha più ne metta. Tra queste nuove tendenze quella che mi ha colpito maggiormente è l’uso delle stampe, dal tartan al sauvage, dagli hearts all over al pied de poule. Usato nel 1800 dai pastori scozzesi come capo-spalla utile contro le fredde intemperie che caratterizzavano il territorio, il pied de poule fu utilizzato anche sugli oggetti di arredo e aveva il compito di distinguere le famiglie nobili dalla plebe.

Declinato in tutte le bossibili colorazioni (io preferisco il black&white o al massimo rosa/marrone) il pied de poule è la stampa elegante per eccellenza. Il segreto, come tutte le stampe, è indossarlo a piccole dosi: un accessorio, una calza, una mini-skirt, senza esagerare poiché il rischio è di non essere più eleganti e mostrare agli altri un’accozzaglia di colori che crea troppa confusione! Ho provato , quindi, a dare una mia interpretazione del pied de poule, usandolo con garbo e creando un outfit che potreste riproporre facilmente.

celebrity lace wigs

IMG_20131211_044322

IMG_20131213_102438

SAM_0472I’m wearing : SISLEY bag, RECARLO ring, PRIMADONNA shoes, CALZEDONIA tights, ZARA skirt,

ZARA sweater, VINTAGE earrings, PINKO broach.

Hairstyle: thanks to SIMONE BARTOLOTTA

Commenti

    1. Autore
      del Post
    1. Autore
      del Post
    1. Autore
      del Post
    1. Autore
      del Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *