Suri Allen: quando la moda incontra l’estro

La natura, come una forza inarrivabile ed inarrestabile si unisce ai tessuti e tesse delle trame creative in cui la donna si immerge, ricevendo un’energia nuova, virtuosa e ricca di estro. Suri Allen, stilista di origini siciliane, ha riassunto questi concetti all’interno della sua nuova collezione che mi ha coinvolta per l’immagine dell’incontro tra la natura e la donna: argomento caro all’arte e alla poesia da tempo immemore. Ho così deciso di intervistarla per voi, con lo scopo di svelarvi i suoi segreti….

Chi è Suri Allen?

Suri Allen, nome d’arte di Sara Alletto, è una fashion designer nata a Palermo e trasferitasi a Roma per studiare fashion design allo IED. Originale, enigmatica, dallo stile ricercato e personale, ricco di contaminazioni e sfumature differenti. Suri è per me un po’ come un alter ego, attraverso cui riesco ad esprimere il mio mondo interiore, la mia parte più oscura, ma anche quella interconnessa con le cose attorno a me, la mia parte più sensibile. Sono molto vicina alla natura, che è spesso un elemento presente nelle mie collezioni e il mio approccio celebrale con la moda mi porta spesso creare una filosofia attorno le mie collezioni .

Quali sono i tuoi riferimenti nel mondo della moda?

I miei più grandi riferimenti nel mondo della moda sono rappresentati dallo stile di Ann Demeulemeester, la ricercatezza di materiali e stampe di Dries Van Noten, e la poesia della forma di Yohji Yamamoto.

Quanto la Sicilia influenza e ha influenzato la tua carriera?

La mia moda guarda lontano, ma sicuramente la mia terra, la Sicilia, la quale ha lasciato dentro di me un’impronta che si riflette nei miei lavori, soprattutto se penso al forte legame che ho con la natura e il mare. Un paesaggio siciliano, la dolcezza dei colori, l’armonia del cielo con il mare e del mare con la terra me li porterò dentro.

Cosa manca alla Sicilia e cosa invece ha in più rispetto al resto del mondo? Ciò che manca alla Sicilia è un adeguata valorizzazione dei propri talenti, spesso costretti ad uscire fuori da questa meravigliosa terra per trovare delle reali opportunità; manca anche un apertura verso nuovi stili e nuove mode, una visione a 360°gradi delle differenze stilistiche e culturali. I ragazzi spesso sono poco coscienti di quello che realmente c’è fuori, finche non partono per l’estero. Viaggiare è importante, per poi scoprire una volta tornati che la Sicilia ha sempre qualcosa da insegnarti.

Parlaci della tua nuova collezione e dei tuoi progetti.

La mia ultima collezione ,Primorder, è ispirata al caos in natura. IL CAOS IN NATURA DIVENTA UN NUOVO CODICE ESTETICO.L’INTRECCIARSI DEI RAMI,LA SUPERFICIE DI UNA CORTECCIA, LE CREPE CHE SI DIRAMANO LUNGO IL TERRENO.I DETTAGLI TRASCURATI POSSIEDONO UNA LORO BELLEZZA, PER QUESTO INSETTI E ORGANISMI MICROCELLULARI DIVENTANO ALCUNI DEI SIMBOLI DELLA MIA RICERCA SULL’ORDINE NATURALE DELLE COSE.UN ORDINE DETTATO DAI FRATTALI, UN ORDINE DETTATO DALLA NATURA.BELLEZZA SPONTANEA E DECADENTE. Il mio stile è personale ed emotivo, un mix di ribellione e sensualità, descrivono una donna consapevole che attraversa tutte le dimensioni con partecipazione. Amo fortemente creare stampe e ricami, le quali riescono a rappresentare l’immaginario che voglio raccontare, e amo unirli a capi spesso ispirati al mondo dello sportswear.

11694855_1665808796995699_4114667887843399372_n 11845186_1672899529619959_168249368379744911_o11930840_1682283615348217_1640801943037458322_o

Curiose di conoscerla? Potete trovarla qui > Suri Allen

Commenti

    1. Autore
      del Post
    1. Autore
      del Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *